Home » Ponti con il mondo » "O.R.U.A.M." Organizzazione per Rispetto d.le Umanità in Amicizia e Mutuo aiuto

"O.R.U.A.M." Organizzazione per Rispetto d.le Umanità in Amicizia e Mutuo aiuto

"O.R.U.A.M." Organizzazione per Rispetto d.le Umanità in Amicizia e Mutuo aiuto - CMD Pinerolo

Ponte con l'Africa_ Mali _ Falesia di Bandiagara (terra dei Dogon)_ villaggio di Yendouma dal 2005

L’Associazione O.R.U.A.M.
Organizzazione per il Rispetto delle Umanità in Amicizia e Mutuo aiuto, 

si costituì nel 2005 in memoria di Mauro Pons (insegnante e amministratore pubblico nel Comune di Bricherasio e nella Comunità Montana Val Pellice) che promosse innumerevoli iniziative di carattere culturale, umanitario e di difesa dell’ambiente. 

L’Associazione è nata con l’intento di dare continuità e concretezza all’interscambio culturale esistente fra l’Istituto Comprensivo Caffaro di Bricherasio e la scuola primaria  di Yendouma (Mali). 

L’associazione in forma democratica persegue i fini della giustizia e della solidarietà sociale fra i popoli, dello sviluppo individuale e sociale nell’autodeterminazione, sia nel proprio territorio d’appartenenza fra persone di diversa provenienza geografica, sia all’estero ed in particolare colle popolazioni del Mali – etnia Dogon. 

L’associazione si impegna ad operare per favorire la conoscenza reciproca e lo scambio culturale fra popolazioni diverse, a promuovere  attività di istruzione e di formazione dei bambini e delle bambine,  sostenendoli nei loro percorsi scolastici; a sostenere iniziative nel campo culturale, educativo, sociale, sanitario ed economico con particolare attenzione alle necessità e ai diritti delle donne e al superamento di discriminazioni sia razziali sia di genere.

E’ sensibile alla cultura del turismo responsabile, alla conoscenza e difesa delle risorse, con particolare attenzione all’acqua. 

ATTIVITA’ 

Interscambio culturale fra le scuole dell’Istituto Comprensivo di Bricherasio
e la scuola primaria di Yendouma
:
·   scambi di programmi ed unità didattiche tra insegnanti e di lettere,
      disegni e attività svolte in contemporanea nelle due realtà tra gli allievi.

Costruzione a Yendouma della scuola secondaria, intitolata a Mauro Pons, frequentata da tre classi di c.a. trecento studenti. Ora l’associazione continua a seguire e a sostenere la scuola.

E’ in programma l’adozione di uno o più insegnanti per soddisfare il bisogno pedagogico e didattico delle due scuole.

Costruzione di pozzi per l’acqua muniti di pompa manuale.  

Supporto all’infermeria del villaggio, utilizzata dai villaggi vicini, quale Centro di sanità comunitaria, sostenuta dallo stato e dal villaggio. 

L’ultima iniziativa, tuttora in corso, è la costruzione di mulini per il miglio, uno a Yendouma, l’altro a Banani, in collaborazione col Comune di Bricherasio e con la Regione Piemonte. Questo ha previsto la formazione dei mugnai per il funzionamento dei mulini stessi.

Il lavoro è costante e cerca di non perdere di vista i bisogni, in una politica di supporto ai bisogni emersi in seno alla popolazione stessa, utilizzando materiali, mano d’opera locali, ponendosi su di uno stesso piano di dialogo e scambio.

Per illustrare le proprie iniziative e per incoraggiare l’adesione sempre più numerosa di persone sensibili alla conoscenza di popoli lontani, l’associazione  offre un’ampia quantità di materiale preparato nel tempo: DVD, dépliant, foto raccolte in un’ ampia mostra fotografica, adatta alle scuole e negli incontri dedicati. 

In loco l’associazione realizza la sua attività in manifestazioni per portare alle nostre popolazioni la  conoscenza della realtà maliana con una Mostra fotografica ed un Dvd realizzato con Idea Solidale (Centro per il volontariato della Provincia di Torino), si impegna per la soluzione delle problematiche di sofferenza delle donne e dei bambini e contro la discriminazione razziale.