Home » Il centro missionario » Formazione

Formazione

In merito alla Formazione

La formazione dei seminaristi e dei presbiteri 


Il CMD si preoccuperà anzitutto della formazione missio- naria dei presbiteri, da cui dipende in gran parte la for- mazione del popolo cristiano. In accordo con il Vesco- vo, si metterà in contatto con i formatori del seminario diocesano, interdiocesano o  regionale,  per  sostenerne lo sforzo di aprire l’orizzonte dei seminaristi

 

Per i laici

 

 

L’animazione missionaria rivolta ai laici e la loro chiamata alla cooperazione esige una vera formazione alla missione.

La formazione alla missione dovrebbe normalmente avvenire negli stessi canali e percorsi della formazione cristiana: iniziazione ai sacramenti, partecipazione litur- gica, catechesi delle diverse età, predicazioni ordinarie o straordinarie, ecc. Su questi percorsi il CMD può interveni- re per verificarne l’apertura alla dimensione missionaria. E laddove ne constatasse l’insufficienza, potrà ricorrere a temporanee “supplenze”, che l’intelligenza delle situazioni suggerisce, ad esempio:

 

–  scuole di formazione missionaria a livello diocesano o interdiocesano (oppure itineranti; nei Vicariati/Deca nati diocesani);

 

–  weekend di formazione missionaria indirizzati alle diverse categorie, più spesso ad adolescenti, giovani o giovani famiglie;

– percorsi di formazione missionaria istruiti dagli Istituti missionari presenti in loco;

– stage di formazione missionaria annessi a corsi seminaristici o accademici e aperti ai laici;

–  conferenze o altre iniziative culturali legate a specifici avvenimenti della missione o a documenti del Magistero;

–  corsi speciali per chi intende fare visite in contesto missionario (specialmente in occasione di viaggi estivi di      giovani);

–  convegni di studio e di spiritualità organizzati da Missio e dal CUM a livello nazionale anche per i laici;

–  biblioteche con testi di approfondimento sui vari temi della teologia, della storia o della pastorale missionaria;

–  abbonamenti a riviste qualificate per la formazione missionaria;

–  incontri con missionari o dei donum per riflettere sulle situazioni ecclesiali nelle diverse parti del mondo e sullo scambio anche teologico e pastorale fra le Chiese.

 

 

Per gli animatori missionari2

 

Il CMD si adopererà perché siano scelte fra i laici, ma anche fra i religiosi e le religiose, persone particolarmen- te portate a essere “animatori missionari” nella propria Chiesa locale. A essi sarà rivolta una formazione specifica, che comprenderà, oltre all’approfondimento della spiritualità, della teologia, della storia della missione e a una più diretta conoscenza della vita missionaria, anche una metodologia di animazione che includa elementi di studio delle scienze umane e della comunicazione.

 

Per i missionari ad gentes

 

Tutto l’impegno del CMD trova un suo coronamento nella nascita di vocazioni missionarie specifiche, siano esse ad vitam o temporanee.

La formazione dei fidei donum, sia preti che laici, è invece compito specifico delle Chiese da cui provengono. A livello nazionale il CUM risponde in parte a questa esigenza, ed è l’organismo preposto da Missio al servizio di formazione alla missione.

 

 

 

 

Vaticano

Vaticano - CMD Pinerolo

Evangelii gaudium

Vita Diocesana

Giornale Vita Diocesana

links Missionari

links Missionari - CMD Pinerolo

editrice missionaria italiana

links Missionari - CMD Pinerolo

Mondo e Missione

links Missionari - CMD Pinerolo

Economia umana

links Missionari - CMD Pinerolo

Luci nel mondo

links Missionari - CMD Pinerolo

La povertà è un furto

CMD Pinerolo

Convegno di Sacrofano 2014

CMD Pinerolo

Canale Youtube